.: Il sito dedicato ad Acquarica di Lecce :.
 
  Home



Area Privata

Benvenuto Anonimo, se ti registri puoi accedere alle aree riservate e personalizzare il Sito.
Per registrarti clicca su
'Login Utenti'
e segui le istruzioni!

   Login Utenti
:: Amministratore ::

Visite
Pagine viste
1960413
dal Settembre 2000




Belsalento
BelSalento.it



Google
You translate the Site
in English




   Home > Foto dai cieli di > Incidente Shuttle


ANALISI DELLE IMMAGINI







La mappa mostra dove furono recuperati i pezzi del pannello RCC delle ali dx e sx (Texas orientale). Il modello suggeriva che l’ala sx si distrusse prima di quella dx, molto verosimilmente vicino i pannelli RCC 8 e 9.
Un’analisi dei punti di rinvenimento delle piastrelle fornì prove significative sull’ubicazione della rottura. Dal momento che molte piastrelle sono simili per taglio, peso e forma, queste dovrebbero avere coefficienti balistici simili ed avrebbero dovuto comportarsi in maniera uguale dopo il loro distacco dalla navetta. Annotando il punto dove ciascuna piastrella precipitò e trasferendone poi l’ubicazione sulla mappa delle piastrelle, emerse un modello particolare: le piastrelle recuperate nell’estrema parte interna provenivano tutte dalla zona immediatamente dietro i pannelli RCC 8 e 9 dell’ala sx. Il fatto suggerì che queste piastrelle vennero rilasciate prima di quelle che si trovavano su altri punti dell’ala sx. Pur non essendo prova inconfutabile della rottura in questo punto, questo modello fa pensare ad un danno estremo intorno ai pannelli RCC 8 e 9 che non si era riscontrato in altri punti. Inoltre, le piastrelle di questa zona mostrarono un deposito di colore marrone che non si era visto sulle piastrelle di nessuna altra parte della navetta. L’analisi chimica rivelò che si trattava di un deposito liquido Inconel (si trova nelle strutture d’attacco dell’estremità portante dell’ala). Poiché le linee di flusso delle piastrelle col deposito marrone hanno origine in prossimità dei pannelli sx RCC 8 e 9, probabilmente tale deposito si originò come una fuoriuscita di aria surriscaldata e metallo fuso dalla zone dei pannelli 8 e 9.


<< Indietro pag. 20 Avanti >>

[ 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 ]

TUTTE LE FOTO DI QUESTO ARTICOLO SONO PROTETTE DA COPYRIGHT
Traduzione ed elaborazione a cura di Luigi Merico - Pubblicazione a cura di Luigi Martano




Ai sensi dell art. 1, comma III della L. n. 62 del 7/3/2001 si dichiara che questo sito non è un prodotto editoriale e che viene aggiornato con periodicità irregolare.

Privacy e legalità : I dati inseriti NON saranno utilizzati per altre pubblicità o spamming,
NON verranno comunicati a terzi e saranno custoditi secondo la nuova Legge sulla Privacy (D.L. 30 giugno 2003 n. 196).
Ai soli iscritti alla nostra mail-list, saranno inviati, sporadicamente, messaggi inerenti alle finalità del Sito.
Si ricorda inoltre che non è consentito usare questo strumento per fini contrari alle leggi.

Si ricorda a tutti gli Utenti di fare buon uso della Rete.
Si consiglia di visionare il sito con risoluzione video minima di 800x600

(Pagina generata in 0.0 secondi)




Scarica Ubuntu!

www.apache.org

www.linux.org         www.php.net          www.mysql.com

LibreOffice

Enciclopedia libera ad accesso gratuito


Accesso e supporto remoto via Internet con TeamViewer A S S I S T E N Z A